La biblioteca: un luogo di scoperta

Una delle cose che mi da più soddisfazione ora nella mia vita è nutrire la mia curiosità.

Talia

Oggi visita di piacere e di scoperta alla biblioteca. Il mio primo obiettivo: trovare dei libri sulla “comunicazione non violenta” , ma visto che non c’era niente di disponibile sul tema, mi sono data all’avventura.

Ho scelto quattro libri e tornando a casa, a piedi, in un sabato mattina di autunno pieno di sole e di vento, mi sono chiesta: “ma perché tra i mille titoli su cui ho fatto scorrere il dito, alla fine, ho scelto quelli che ho scelto?”

Ok, il tema mi interessa, il titolo mi attira, e poi? La copertina no, non mi influenza molto, passo subito al sommario. Ma vorrei analizzare meglio quel momento in cui un mero titolo diventa un possibile papabile di lettura. Sono mille pensieri inconsci che si tramutano in un gesto, in una azione: voglio portarli in superficie.

Mi piace ragionare su casi concreti. Ecco quindi la lista di libri e le ragioni per averli scelti.

  1. Piccolo trattato di manipolazione ad uso degli onesti di Robert-Vincent Joule e Jean-Léon Beauvois. Il titolo mi ha attirato subito. Sono arrivata ad una fase di vita in cui sto affrontando il tema delle negoziazione; del poter -più che ottenere- almeno riuscire a dire TUTTO quello che si vorrebbe, senza temere di offendere l’altro o di avere ritorsioni. Mi ritengo un’onesta, ma non una stupida. Cioè .. a volte un pò sprovveduta e mi rendo conto se qualcuno mi sta probabilmente fregando, ma non conoscendo bene il tema non so mai bene come posizionarmi e come interpretare le mie sensazioni. Sto quindi studiando per essere più preparata. Credo sarà una lettura interessante. Nella prefazione ed aprendo qualche pagina a caso ho visto che ci sono degli elementi che amo molto nei libri, esempi concreti seguiti o correlati dalle base teoriche di riferimento. Amore a prima vista.
  2. Internet è il nemico. Conversazione con Jacob Appelbaum, Andy Müller e Jérémie Zimmermann di Julian Assange. Scelto per via dello scrittore, J. Assange, un vero ribelle del sistema. Uno che si è sacrificato per la libertà di molti. Ammetto candidamente di ignorare chi siano i conversatori citati nel libro, motivo in più per leggerlo ed allargare i miei orizzonti. Ho appena visto un documentario prodotto da Netflix sul tema bitcoin e questo libro si inserisce nel filone della libertà ai tempi di internet, un tema che mi interessa in un modo che non riesco a capire. Forse aspiravo ad essere una ribella alla Neo, anche se invece sono sempre stata una brava bambina. Ma la libertà. Ahh come mi piace! Averla, sperimentarla, rifletterci, difenderla.
  3. Retorica e business. Intuire, ragionare, sedurre nell’era digitale di Andrea Granelli e Flavia Trupia. Mi è piaciuto il titolo perché …non l’ho mica capito! L’ho aperto e, leggendo qualche cosa qua e là, non ho fatto tanta chiarezza in più. Per cui, se non capisco, devo capire. Quindi lo prendo, anche perché, al di là di pagine aperte a caso, l’indice mostra in maniera veloce e comprensibile dove il libro vuole andare a parare. Non lo leggerò tutto, sceglierò solo le cose che mi interessano, come il capitolo 2.8 Retori contemporanei, il trivio Mckinsey. Mi ricordo ancora ai tempi dell’università le varie matrici sviluppate da Mckinsey o dal Boston Consulting Group. Sono quindi curiosa di scoprire qualcosa in più.
  4. Per ultimo un manuale. Piccolo manuale di autodifesa verbale. Per affrontare con sicurezza offese e provocazioni di Barbara Berckhan. Non che io abbia un problema con questo tema, non mi sento spesso provocata o attaccata verbalmente, ma quando succede … spiazza! Meglio quindi essere preparati ad affrontare la situazione.

Ora mi immergo nella lettura.

IMG_5705

PS: Se cliccate sui link dei titolo non finirete su Amazon o da qualche venditore di libri online. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...